15/05/08

LN - Roberto Castelli

Indagato per abuso d'ufficio patrimoniale per alcune consulenze facilial ministero della Giustizia durante il secondo governo Berlusconi, s'è salvato grazie al voto del Senato, che nel dicembre 2007 gli ha regalato l'immunità totale per i suoi presunti reati ministeriali, negando l'autorizzazione a procedere chiesta dal Tribunale dei ministri di Roma. Per gli stessi fatti la Corte dei Conti l'ha condannato a rimborsare un danno erariale di 98.876,96 euro e gliene ha contestato un altro di circa 400 mila euro.




Incarichi e uffici ricoperti nella Legislatura Governo Berlusconi-IV:

Sottosegretario di Stato per le infrastrutture e trasporti dal 12 maggio 2008

Gruppo Lega Nord Padania: Membro dal 6 maggio 2008

Roberto Castelli su Wikipedia

Scheda su Openpolis

Scheda personale

Roberto Castelli indagato: il caso Magni


1 commento:

beppestarnazza ha detto...

Era il marzo 2005 quando dedicai due righe all'allora Ministro della Giustizia:
http://www.iprovinciali.it/2005/03/25/castelli-in-aria/
Poi c'è stato Mastella e siamo ai giorni nostri, col forzista Alfano. Come al solito non c'è mai limite al peggio...
Saluti.